ReactOS, Fritz Chip & TCPA

Moderators: forart, Davy Bartoloni, gabrielilardi

Post Reply
PUOjACKz
Posts: 116
Joined: Tue Jan 03, 2006 3:52 pm

ReactOS, Fritz Chip & TCPA

Post by PUOjACKz »

Premessa: ROS, ultimamente, è stato frenato dal problema legato alla presenza di codice assembly, ottenuto dalle fasi di reverse engineering, dei sistemi WinXP/2k3 Server. Quanto viene proposto qua, in via ufficiale, è pensato per un eventuale implementazione in ROS 1.0.0 e superiori, pertanto, dovrà passare ancora MOLTO tempo. Questo spazio che ci separa, può essere utilizzato per discutere le proposte, introdurre cambiamenti ecc., al fine di proporre, o consigliare, idee riguardo features da introdurre nell'OS, che siano desiderate dalla maggior parte delle persone.

Un ultima cosa. Alcun coders di ROS, han, palesemente, fatto capire che certe implementazioni qui presentate, potrebbero essere delle inutili ridondanze o, comunque, non coincidere con l'esatto porting delle funzionalità di XP/2k3, in ROS. Personalmente, ReactOS non nasce solo come progetto FOSS, di una piattaforma Windows-Like, ma anche la svolta decisiva che potrebbe portare l'utenza dei sistemi Win, ad usare un OS a loro conosciuto, che presenti, però, delle migliorie effettivamente utili e non l'ennesima skin ultra-strabiliante, farcita dai Wizard più strampalati (che adagiano l'utente nel non aumentare le proprie conoscenze riguardo l'informatica). La speranza è quella di introdurre un OS che non renda il computer un banalissimo elettrodomestico, ove si pigia un bottone e tutto và. L'utente dev'essere educato. I programmatori devono poter fornire una documentazione che permetta, a chiunque, di comprendere meglio la natura di un sistema operativo, senza dover effettuare mirabolanti ricerche in Internet o comprarsi onerosi tomi per poter comprendere il funzionamento di quello che stan utilizzando.
Inoltre, questa ignoranza galoppante, non è neanche colpa dell'utente, ma di chi produce il sistema operativo, il quale, molto spesso (tranne nei casi Opensource come Unix e soci), preferisce inserire l'ennesimo programma Auto-configurante, invece che istruire l'utente.

... Fine Premessa


Esattamente da oggi, 27/01/2006, su PI è uscito un articolo inerente al Fritz Chip. Disgraziatamente, però, quanto spiegato nel corpo del messaggio, non fornisce una panoramica esaustiva riguardo le vere funzionalità del Chip.
Una delle motivazioni, inoltre, del motivo dell'apertura di questo thread, è in quanto, esattamente 2 giorni fà, ho discusso con Speekix, riguardo il possibile utilizzo del Fritz Chip, in ROS, per questioni legate alla blindatura, offerta dall'integrato, durante le comunicazioni interne. Ahimè, la verità è ben diversa.

Informazioni specifiche, riguardo il funzionamento TOTALE, del Chip Fritz, possono essere reperite presso Wikipedia, ai seguenti indirizzi:

http://en.wikipedia.org/wiki/Trusted_Computing
http://en.wikipedia.org/wiki/Fritz_chip

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: Ahrefs [Bot] and 1 guest